DIDATTICA - Pareri

parere di civile del 10/06/2017

PARERE DI DIRITTO CIVILE DEL 10 GIUGNO 2017
 
Mediante un accordo denominato “dichiarazione preliminare d’obbligo”, Tizio e Caio, intenzionati a pervenire al trasferimento, dal primo al secondo dei due, della proprietà di un determinato immobile, si obbligano a stipulare tra loro un contratto preliminare di compravendita del bene, sotto la condizione dell’assenso, da parte di un determinato istituto bancario, alla liberazione dell’ipoteca gravante sul bene.
Caio, nonostante l’assenso della banca, non adempie, rifiutando di stipulare il contratto preliminare. Così Tizio decide di chiedere l’esecuzione in forma specifica dell’accordo concluso e il risarcimento dei danni.
Caio eccepisce che l’accordo sottoscritto è un contratto preliminare di preliminare, quindi è nullo per mancanza di causa.
Il candidato, premessi dei cenni sul contratto preliminare del preliminare, rediga motivato parere esponendo le problematiche sottese al caso di specie.


CONTATTI

Sede:

Via Arangio Ruiz 83
80122 Napoli (Na)

Lun - gio (09:00 - 18-00)
sabato (09:00 - 13:00)

Tel e fax:
081 761 47 03

349 67 02 654
346 51 99 045

E mail:

corsi@mcmiliterni.it