DIDATTICA - Pareri

Parere di penale del 02-04-2016

PARERE DI DIRITTO PENALE  DEL 02/04/2016
 
Un freddo pomeriggio invernale Tizia, per ingannare il tempo, si reca in un centro commerciale e, dopo essere entrata in un negozio d’abbigliamento, approfittando della ressa, sottrae un paio di guanti e un cappellino, occultandoli all’interno delle tasche della giacca che indossa, per poi allontanarsi rapidamente dal negozio di abbigliamento. Caio, suo conoscente, e anch’egli presente nel negozio, assiste alla condotta furtiva di Tizia, pur non essendo in grado di intervenire subito a causa della calca.
Caio si reca allora alla più vicina stazione della polizia e denuncia il furto. La polizia, grazie anche alle telecamere installate nel negozio di abbigliamento, riesce a verificare che Tizia ha effettivamente sottratto dei beni dal negozio. Per questo motivo, Tizia ha effettivamente sottratto dei beni dal negozio. Per questo motivo, Tizia viene iscritta nel registro delle notizie di reato per il delitto di furto, aggravato dal mezzo fraudolento.
Tizia, preoccupata per le conseguenze della propria condotta, si rivolge ad un legale di fiducia.
Il candidato, assunte le vesti del legale di Tizia, premessi brevi cenni sulla configurabilità dell’aggravante del mezzo fraudolento, rediga motivato parere.   
 


CONTATTI

Sede:

Via Arangio Ruiz 83
80122 Napoli (Na)

Lun - gio (09:00 - 18-00)
sabato (09:00 - 13:00)

Tel e fax:
081 761 47 03

349 67 02 654
346 51 99 045

E mail:

corsi@mcmiliterni.it